• Cerca servizio/azienda
Paola Deplano

Paola Deplano

Guida turistica
Categorie: Guide

Guida turistica ufficiale dal 2000, amo il mio lavoro e la mia splendida isola e cerco di trasmettere questa mia passione.

Il mio obiettivo principale è far scoprire le bellezze della mia terra, farne conoscere la sua cultura, le sue tradizioni e le sue peculiarità.

Lavoro con privati, gruppi grandi e piccoli, in italiano, in inglese e francese. Offro una vasta scelta di escursioni giornaliere dal capoluogo Cagliari.

Contatta il Sitter

Indirizzo

CA, Cagliari, Sardegna, Italy

Telefono

MOB: +393494927268

click to enable zoom
  • Conoscenza di più lingue
  • Disponibilità a trasferimenti da/per aeroporto/stazione/porto/hotel/….
  • Disponibilità a trasferte
  • Programmi personalizzati
  • English
  • French
  • Italian
Il capoluogo Cagliari, grazie al suo clima mite e soleggiato, ha conquistato il nome di “Città del sole” e la sua spiaggia del Poetto, una delle più lunghe in Europa, è frequentata quasi tutto l’anno. La laguna del Molentargius, facente parte della Convenzione di Ramsar, ospita circa 200 specie di uccelli acquatici, tra tutti il fenicottero rosa, che dal 1993 vi nidifica.

La città di Cagliari, fondata nell’VIII sec. A.C. dai Fenici, ha conosciuto diverse colonizzazioni, succedutesi nell’arco della sua lunga storia: Cartaginesi, Romani, Vandali, Bizantini, Pisani, Aragonesi, Savoia. Questi hanno lasciato tracce indelebili nel territorio.

I quattro quartieri storici presentano torri medievali, bastioni spagnoli, chiese gotiche e barocche, in un dedalo di viuzze caratterizzate da botteghe artigiane, ristoranti tipici, e antichi palazzi nobiliari.

L’escursione prevede una panoramica della città e una visita al quartiere medievale di Castello e Marina

Tempistica: 4 ore

Su richiesta: visita al Museo Archeologico, Mercato San Benedetto

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli Non adatto a persone con disabilità motoria, in quanto di prevede un percorso a piedi di 2 ore circa
Il capoluogo Cagliari, grazie al suo clima mite e soleggiato, ha conquistato il nome di “Città del sole” e la sua spiaggia del Poetto, una delle più lunghe in Europa, è frequentata quasi tutto l’anno. La laguna del Molentargius, facente parte della Convenzione di Ramsar, ospita circa 200 specie di uccelli acquatici, tra tutti il fenicottero rosa, che dal 1993 vi nidifica.

La città di Cagliari, fondata nell’VIII sec. A.C. dai Fenici, ha conosciuto diverse colonizzazioni, succedutesi nell’arco della sua lunga storia: Cartaginesi, Romani, Vandali, Bizantini, Pisani, Aragonesi, Savoia. Questi hanno lasciato tracce indelebili nel territorio.

I quattro quartieri storici presentano torri medievali, bastioni spagnoli, chiese gotiche e barocche, in un dedalo di viuzze caratterizzate da botteghe artigiane, ristoranti tipici, e antichi palazzi nobiliari.

L’escursione prevede una panoramica della città e una visita al quartiere medievale di Castello e Marina

Tempistica: 4 ore

Su richiesta: visita al Museo Archeologico, Mercato San Benedetto

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli Non adatto a persone con disabilità motoria, in quanto di prevede un percorso a piedi di 2 ore circa
Fondata nell’VIII secolo dai Fenici a ridosso della baia omonima, Nora divenne un centro importante sotto la dominazione romana. Abbandonata in seguito ad incursioni vandaliche, fu sepolta dalla sabbia sino al 1952. Se ne possono tuttora ammirare gli splendidi mosaici, le imponenti Terme, il teatro. Nella spiaggia di Nora la chiesetta del patrono della Sardegna, Sant’Efisio, dell’XI sec., animata nei primi quattro giorni di maggio da una moltitudine di pellegrini in occasione della festa del Santo.

L’escursione prevede 45 minuti di viaggio per arrivare a Nora, visita guidata delle rovine, piccola sosta in spiaggia e alla chiesa di Sant’Efisio. Di ritorno a Cagliari, breve panoramica della città

Tempistica: 5 ore

Biglietto per il sito: non compreso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motorie
Fondata nell’VIII secolo dai Fenici a ridosso della baia omonima, Nora divenne un centro importante sotto la dominazione romana. Abbandonata in seguito ad incursioni vandaliche, fu sepolta dalla sabbia sino al 1952. Se ne possono tuttora ammirare gli splendidi mosaici, le imponenti Terme, il teatro. Nella spiaggia di Nora la chiesetta del patrono della Sardegna, Sant’Efisio, dell’XI sec., animata nei primi quattro giorni di maggio da una moltitudine di pellegrini in occasione della festa del Santo.

L’escursione prevede 45 minuti di viaggio per arrivare a Nora, visita guidata delle rovine, piccola sosta in spiaggia e alla chiesa di Sant’Efisio. Di ritorno a Cagliari, breve panoramica della città

Tempistica: 5 ore

Biglietto per il sito: non compreso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motorie
Sito patrocinato dall’UNESCO, Su Nuraxi,” il nuraghe” in lingua sarda, risale nella sua parte più antica al Bronzo Medio (XV sec. A.C.). E’ un’imponente struttura composta da torri, mura e villaggio, e colpisce per la perfezione della sua architettura megalitica.

L’escursione prevede un tragitto di un’ora circa dal capoluogo, passando per la fertile pianura del Campidano e le dolci colline della Marmilla. Si attraversano il villaggio di Villamar, caratterizzato dai murales, e l’abitato di Las Plassas, dominato dal castello omonimo. Si giunge a Barumini per la visita guidata del sito di Su Nuraxi. Al ritorno, una breve panoramica di Cagliari.

Tempistica: 5 ore

Biglietto per il sito: non compreso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motorie
Sito patrocinato dall’UNESCO, Su Nuraxi,” il nuraghe” in lingua sarda, risale nella sua parte più antica al Bronzo Medio (XV sec. A.C.). E’ un’imponente struttura composta da torri, mura e villaggio, e colpisce per la perfezione della sua architettura megalitica.

L’escursione prevede un tragitto di un’ora circa dal capoluogo, passando per la fertile pianura del Campidano e le dolci colline della Marmilla. Si attraversano il villaggio di Villamar, caratterizzato dai murales, e l’abitato di Las Plassas, dominato dal castello omonimo. Si giunge a Barumini per la visita guidata del sito di Su Nuraxi. Al ritorno, una breve panoramica di Cagliari.

Tempistica: 5 ore

Biglietto per il sito: non compreso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motorie
L’escursione prevede una panoramica della spiaggia del Poetto, la laguna del Molentargius e il colle di Monte Urpinu. Si visita quindi il Santuario gotico-catalano di Nostra Signora di Bonaria, costruito dagli Aragonesi nel 1324. Si raggiunge l’Anfiteatro Romano, del II sec. D.C., e si visita poi l’Orto Botanico, che ospita non solo piante mediterranee, ma anche aree dedicate a erbe aromatiche, succulente, piante tipiche del deserto; il tutto in un’area ricca di testimonianze archeologiche come ad esempio la cisterna e la cava romana. Infine si raggiunge il quartiere storico di Castello per visitare il Museo Archeologico, che ospita una collezione unica di reperti che vanno dal Neolitico all’Alto Medioevo. L’escursione prosegue nell’antico quartiere, con le visite al Palazzo Viceregio, sede dei vicerè spagnoli poi sabaudi, e della Cattedrale di Santa Maria, costruita dai Pisani nel XIII sec. Si raggiungono quindi i Bastioni per una panoramica sulla città.

Tempistica: 7 ore Biglietti per i siti: non compresi

Su richiesta: visita a Pinacoteca, e Mercato San Benedetto
Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motoria, in quanto di prevede un percorso a piedi di 4 ore circa

N.B. Il lunedì Anfiteatro Romano, Orto Botanico e Museo Archeologico sono chiusi.

Biglietto per il sito: non compreso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motorie
Distante da Cagliari poco più di un’ora, l’isola di Sant’Antioco è la quarta più grande d’Italia, ed è collegata da un istmo alla Sardegna. La cittadina omonima fu fondata dai Fenici nell’VIII sec a.C., poi dominata dai Cartaginesi e quindi dai Romani.

Il Museo Archeologico di Sant’Antioco ha una vasta collezione di reperti che vanno dal Neolitico all’età Romana. Il sito archeologico è diviso in due parti: il tophet, cimitero dei bambini, e le tombe ipogeiche, usate sino agli anni ’80 come abitazione dalle persone indigenti.

Interessante il Museo Etnografico; e il Museo del Bisso, esempio unico di come filare e tessere con la “seta marina”, estratta dalla “pinna nobilis”, mollusco bivalve che vive nelle pulitissime acque dell’isola.

La Basilica di Sant’Antioco, del V sec., ha al suo interno la tomba del Santo Antioco, e le catacombe, visitabili su richiesta.

L’escursione prevede l’arrivo alla cittadina di Sant’Antioco in 1 ora e 30, e la visita di Museo Archeologico, tophet, tombe ipogeiche, Museo Etnografico e Basilica. Si ritorna a Cagliari percorrendo la strada panoramica della Costa Sud.

Tempistica: 8 ore

Biglietto sito e museo: non incluso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a  persone con disabilità motoria, in quanto la visita di Sant’Antioco prevede un percorso a piedi di 2 ore circa.
Distante da Cagliari poco più di un’ora, l’isola di Sant’Antioco è la quarta più grande d’Italia, ed è collegata da un istmo alla Sardegna. La cittadina omonima fu fondata dai Fenici nell’VIII sec a.C., poi dominata dai Cartaginesi e quindi dai Romani.

Il Museo Archeologico di Sant’Antioco ha una vasta collezione di reperti che vanno dal Neolitico all’età Romana. Il sito archeologico è diviso in due parti: il tophet, cimitero dei bambini, e le tombe ipogeiche, usate sino agli anni ’80 come abitazione dalle persone indigenti.

Interessante il Museo Etnografico; e il Museo del Bisso, esempio unico di come filare e tessere con la “seta marina”, estratta dalla “pinna nobilis”, mollusco bivalve che vive nelle pulitissime acque dell’isola.

La Basilica di Sant’Antioco, del V sec., ha al suo interno la tomba del Santo Antioco, e le catacombe, visitabili su richiesta.

L’escursione prevede l’arrivo alla cittadina di Sant’Antioco in 1 ora e 30, e la visita di Museo Archeologico, tophet, tombe ipogeiche, Museo Etnografico e Basilica. Si ritorna a Cagliari percorrendo la strada panoramica della Costa Sud.

Tempistica: 8 ore

Biglietto sito e museo: non incluso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a  persone con disabilità motoria, in quanto la visita di Sant’Antioco prevede un percorso a piedi di 2 ore circa.
La Marmilla, regione caratterizzata dalle dolci colline che ricordano mammelle, da cui il nome, si raggiunge da Cagliari in breve tempo. Si attraversa prima la fertile pianura del Campidano, un tempo conosciuta come “granaio dell’Impero Romano”, e in un’ora circa si arriva in Marmilla.

Una delle sue colline, che domina il piccolo abitato di Las Plassas, è caratterizzata dalle rovine del castello omonimo, risalente al Medioevo. L’abitato di Barumini è il più conosciuto della regione, per via del sito di SU NURAXI e di Casa Zapata. Quest’ultima è una dimora nobiliare spagnola del XVI sec, costruita sopra un nuraghe. Il sito presenta anche un’esposizione di reperti archeologici trovati durante gli scavi. All’interno del cortile di Casa Zapata si può anche visitare un piccolo museo etnografico interessante soprattutto per la sezione dedicata alle launeddas, lo strumento a fiato caratteristico della Sardegna.

Poco distante, il Parco della Giara, un altopiano basaltico a 500 m s.l.m.

La Giara è disseminata di sughere e punteggiata di pozze d’acqua dove si abbeverano i cavallini selvatici. L’altopiano è splendido in primavera, durante la fioritura.

L’escursione prevede la visita di Su Nuraxi, Casa Zapata, e del Parco della Giara.

Tempistica: 8 ore

Biglietto siti: non incluso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motoria, in quanto la visita all’interno della struttura di Su Nuraxi presenta alti gradini, passaggi stretti, scala ripida.
La Marmilla, regione caratterizzata dalle dolci colline che ricordano mammelle, da cui il nome, si raggiunge da Cagliari in breve tempo. Si attraversa prima la fertile pianura del Campidano, un tempo conosciuta come “granaio dell’Impero Romano”, e in un’ora circa si arriva in Marmilla.

Una delle sue colline, che domina il piccolo abitato di Las Plassas, è caratterizzata dalle rovine del castello omonimo, risalente al Medioevo. L’abitato di Barumini è il più conosciuto della regione, per via del sito di SU NURAXI e di Casa Zapata. Quest’ultima è una dimora nobiliare spagnola del XVI sec, costruita sopra un nuraghe. Il sito presenta anche un’esposizione di reperti archeologici trovati durante gli scavi. All’interno del cortile di Casa Zapata si può anche visitare un piccolo museo etnografico interessante soprattutto per la sezione dedicata alle launeddas, lo strumento a fiato caratteristico della Sardegna.

Poco distante, il Parco della Giara, un altopiano basaltico a 500 m s.l.m.

La Giara è disseminata di sughere e punteggiata di pozze d’acqua dove si abbeverano i cavallini selvatici. L’altopiano è splendido in primavera, durante la fioritura.

L’escursione prevede la visita di Su Nuraxi, Casa Zapata, e del Parco della Giara.

Tempistica: 8 ore

Biglietto siti: non incluso

Adatto a: gruppi grandi, gruppi piccoli, non adatto a persone con disabilità motoria, in quanto la visita all’interno della struttura di Su Nuraxi presenta alti gradini, passaggi stretti, scala ripida.
  • cag.jpg
  • cag1.jpg
  • casazapata.jpg
  • molentargius.jpg
  • santantioco.jpg
  • sunuraxi.jpg

Prenota ora

Totale Prenotazione €0,00
Seleziona la data e l'ora di inizio del servizio se non specificato dal sitter nella descrizione
25%
Posizione Sitter
Cagliari
CAGLIARI CON VAN E A PIEDI – 4 ORE – MASSIMO 4 PERSONE
€130,00
CAGLIARI CON VAN E A PIEDI – 4 ORE – MASSIMO 7 PERSONE
€160,00
NORA CON VAN E A PIEDI – 5 ORE – MASSIMO 4 PERSONE
€150,00
NORA CON VAN E A PIEDI – 5 ORE – MASSIMO 7 PERSONE
€200,00
BARUMINI, SU NURAXI CON VAN E A PIEDI – 5 ORE – MASSIMO 4 PERSONE
€150,00
BARUMINI, SU NURAXI CON VAN E A PIEDI – 5 ORE – MASSIMO 7 PERSONE
€200,00
CAGLIARI GIORNATA INTERA CON VAN E A PIEDI – 7 ORE – MASSIMO 7 PERSONE
€210,00
SANT’ANTIOCO CON VAN E A PIEDI – 8 ORE – MASSIMO 4 PERSONE
€250,00
SANT’ANTIOCO – 8 ORE – MAX 7 PERSONE
€300,00
MARMILLA: BARUMINI E PARCO NATURALISTICO DELLA GIARA CON VAN E A PIEDI - 8 ORE – MASSIMO 4 PERSONE
€250,00
MARMILLA: BARUMINI E PARCO NATURALISTICO DELLA GIARA CON VAN E A PIEDI – 8 ORE – MASSIMO 7 PERSONE
€300,00
0 stelle
0 Recensione
0.00% Tasso di completamento

0 attività completata

0
0
0
0
0

Trova ora le risposte alle tue domande

Effettua il login per inviare la tua domanda.